PON 2014-2020

Oggi al Volta: "Le dirompenti potenzialità della stampa 3D"

Versione stampabileInvia ad un amicoVersione PDFSeminario sulle potenzialità della stampa 3d

Venerdì scorso, 22 gennaio, è stata nostra ospite l’azienda “HYntegra lab3D”, una giovane e innovativa realtà del nostro territorio che nel workshop tenutosi nella mattinata ha entusiasmato gli studenti dei corsi di Meccanica e Meccatronica, presentando le potenzialità della stampa 3D nel settore produttivo.

La tecnologia consente di implementare rapidamente le idee progettuali, realizzando immediatamente le proprie idee, con la creazione di un prototipo o un oggetto. La stampa 3D rappresenta pertanto un passaggio di innovazione epocale, e l’impiego di questa tecnologia sta rivoluzionando il settore della produzione di prototipi in piccola scala in termini di velocità, accessibilità e costo.

Sebbene la tecnologia risalga ai primi anni '80, solo la recente rivoluzione digitale e l'IoT (Internet of Things) ne hanno reso possibili la commercializzazione e la trasformazione da tecnologia industriale a tecnologia di consumo.  L’ampia diffusione e le potenzialità creative, in particolare, ne hanno fatto un incredibile catalizzatore di talenti tecnici, soprattutto dei più giovani, che possono esprimersi e realizzare le proprie idee artistiche e tecniche.

Il nostro Paese si è appropriato in breve tempo di questa nuovo strumento tecnologico, riuscendo a recuperare brillantemente l’iniziale gap temporale rispetto al resto d’Europa, in virtù dell’innata capacità artigianale, tecnica e creativa che ci contraddistingue e che ha favorito la nascita di realtà aziendali di settore di eccellenza mondiale.

Il workshop ha focalizzato l’attenzione sulle potenzialità della stampa 3D: cosa è possibile fare e come è possibile farlo. Centrale è stato il tema dello sviluppo del processo creativo con una panoramica sui software disponibili per la realizzazione in digitale di oggetti 3D da stampare. Mentre gli esperti di Hyntegra si addentravano magistralmente nei meandri tecnici del workshop (spessori, tipologia materiali, perimetri, volumi, velocità, ecc…), una stampante 3D era all’opera per un effuicace riscontro, pratico e tempestivo. Particolarmente interessante per i nostri allievi è stato il focus sui possibili orizzonti professionali legati a questa modalità innovativa di offerta di servizi alla produzione. Le caratteristiche di personalizzazione ed immediatezza, insieme a costi di produzione economici ed accessibili fanno presagire, infatti, possibilità applicative molteplici ed attuali. Molto ancora resta da fare, inoltre, nella ricerca ed ottimizzazione dei materiali per la produzione, ed anche questo potrebbe costituire un affascinante settore d’attività post-diploma per i nostri studenti.

Tra il Volta ed Hyntegra è scoccata una scintilla: ci siamo lasciati a malincuore con un ARRIVEDERCI molto significativo. La collaborazione continua: il workshop di venerdì scorso si è trasformato con naturalezza e reciprocità nell’atto iniziale di un percorso di collaborazione, di un divenire che ci auguriamo piacevole, fruttuoso e sinergico. Fabbricazione Digitale: dall'idea all'oggetto finito